autocostruzione

EFHW (End Feed Half Wave) Antenna

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Eccomi di ritorno,
sono finalmente riuscito a provare la EFHW (End Feed Half Wave).

Ho ovviamente provato a costruirne una con quello che avevo a disposizione.
Avevo acquistato una decina di toroidi 140-43 per la costruzione di un SWR/PWR Meter, che non ho mai realizzato ed ho riciclato questi toroidi per realizzare il balun.
Inizialmente ho provato il funzionamento di due toroidi accoppiati, dopo aver controllato il funzionamento sul campo ho optato per la costruzione di un sistema di accoppiamento con 3 toroidi 140-43.

Devo dire, con mia sorpresa, che quest'antenna funziona moolto bene.
Purtroppo a causa della attuale disposizione (sul balcone), non ho potuto mantenere fissa l'antenna, ed ho potuto utilizzarla solo una volta durante il giorno e due volte durante la notte.
Il filo a penzoloni dall'ottavo piano sino al primo sulla facciata della casa, non potevo tenerlo a lungo.
Il balcone è di casa è corto, ed il filo attraversava troppi piani sottostanti, nonostante un zig-zag tra due canne, ne restava ancora troppo.

La realizzazione è stata fatta utilizzando 3 toroidi Amidon 140-43, questo toroide ha un mix adatto a lavorare con discrete potenze da 1 a 30Mhz senza troppi problemi di saturazione.

Per realizzare il sistema di adattamento ho incollato 3 toroidi uno sopra l'altro, utilizzando della colla cianolitica ed ho realizzato l'adattamento di impedenza avvolgendo un filo di rame smaltato per trasformatori con la sezione di 1mm.
Ho anche realizzato un condensatore da 120pF con 6KV di isolamento, utilizzando un doppio serie parallelo.

Questo balun si compone di due avvolgimenti un primario ed un secondario, il primario è composto di due spire di filo doppio avvolto come una treccia ed il secondario con 12 spire di filo unico cui le seconde 6 spire avvolte alla rovescia.
Di fatto questa antenna si comporta come una zeppelin o una jPole, questo viene reso possibile dal primo avvolgimento di due spire avvolte a treccia che simulano l'elemento radiante della jPole, che continua con 12 spire del secondario, il quale adatta l'alta impedenza del dipolo a mezz'onda ai 50 Ohm del cavo.

L'interessante è che l'antenna ha un rendimento complessivo molto buono, non solo in quanto è una antenna a mezz'onda, ma anche per la bassa perdita dovuta alla sua elevata impedenza.

Il rendimento di questo dipolo verticale a mezz'onda è migliore rispetto al semplice dipolo di 1/4 d'onda, il suo ingombro è dato dal solo radiatore. E' vero che il radiatore è lungo il doppio, ma di fatto non necessita dei radiali di contrappeso, e questi occupano moltissimo spazio.

Molti pensano che le verticali ingombrino poco, ma si dimenticano sempre dei radiali necessari al loro funzionamento. Una verticale ad 1/4 d'onda rende molto poco senza un minimo di 3/4 radiali, accordati alla frequenza di risonanza, se poi è una multibanda il numero di radiali necessari non è sicuramente trascurabile.

Questo balun dovrebbe poter sopportare senza grandi problemi la potenza di 6/700W, usandolo per fare quattro chiacchere in SSB.
Se dovesse venir utilizzato in modalità digitale e quindi in continuo, è meglio dimezzare la potenza.

Le frequenze che possono essere utilizzate dipendono dalla lunghezza del elemento radiante.
Con una lunghezza di 39m le frequenze possibili vanno dagli 80 metri ai 6 metri, la lunghezza dipende solo da quanto spazio avete a disposizione.

Trappola 40 metri Trappola 40 metri Trappola 40 metri Trappola 40 metri Trappola 40 metri Trappola 40 metri Trappola 40 metri

 

73 de ZA/IK2RLM

likam

Prodotti per la Videosorveglianza

telegrafovecchio


giacchi


logo DGpcb small

Disegno e sbroglio PCB low cost